Dettagli

Primo corso su la misura delle pressioni di contatto nella valutazione del gesto motorio

11-12 Aprile 2013 - Istituto Superiore di Sanità, Dipartimento Tecnologie e Salute - Roma


            




ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ 
Dipartimento Tecnologie e Salute

L’analisi del movimento, insieme allo studio della biomeccanica dell’apparato locomotore, ricopre un ruolo fondamentale nella ricerca di base e nella pratica clinica al fine di individuare percorsi riabilitativi o interventi preventivi o terapeutici in presenza di patologie ortopediche, neurologiche e degenerative. L’approfondimento delle conoscenze in ambito di baropodometria e, più in generale, della misura di pressioni di contatto durante l’esecuzione di atti motori, consentirà l’ampliamento delle valutazioni biomeccaniche dei gesti motori ed una migliore e più efficace gestione degli interventi terapeutici ivi compresi trattamenti fisioterapici personalizzati, soluzioni ortesiche (per le quali la valutazione baropodometrica è fondamentale sia in fase di progettazione e prescrizione che di collaudo), pianificazione di interventi chirurgici. All’aspetto formativo dell’evento va quindi aggiunto una potenziale ricaduta nell’ambito dell’ottimizzazione delle risorse impegnate dal SSN per la tutela della salute pubblica.
Il corso si colloca nell’ambito delle attività di ricerca, formazione e normazione che il Docente conduce e coordina internamente all’ISS, in collaborazione con Istituti Scientifici e Clinici quali l’Università e il Policlinico Tor Vergata (Roma), e l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, e presso gli appositi Comitati Tecnici dell’ente normatore CEI (Comitato Elettrotecnico Italiano)

Obiettivi generali:
Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di:
1. comprendere le conoscenze basilari della baropodometria e dello studio delle pressioni di contatto, in particolare le informazioni di base di carattere tecnologico e metrologico, i principi di funzionamento, e lo stato dell’arte di aspetti normativi e di consensus in cui l’ISS è attivamente coinvolto;
2. comprendere le peculiarità e le potenzialità dei diversi approcci all’utilizzo e alla valutazione degli esami baropodometrici in contesti di ricerca e nella pratica clinica;
3. conoscere gli aspetti rilevanti dell’integrazione dello studio delle pressioni di contatto con le valutazioni di cinematica e dinamica già in uso presso la maggior parte dei laboratori di analisi del movimento;
4. acquisire conoscenze di base relative alle potenzialità e allo stato dell’arte nell’utilizzo della sensoristica basata su trasduttori di pressione in contesti più particolari quali gli interventi di chirurgia ortopedica, la valutazione e il monitoraggio di protesi articolari esterne (di arto superiore o inferiore), la terapia occupazionale, la valutazione degli effetti di utensili meccanici vibranti alle interfacce mano-utensile, le valutazioni in contesti di mobilità assistita.

Obiettivi specifici:
Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di:
1. comprendere le informazioni relative a performance ed utilizzo di strumenti per la misura delle pressioni di contatto, in modo da poter selezionare in modo efficace le soluzioni commerciali più adeguate alle specifiche necessità (a tal fine si forniranno informazioni obiettive, aggiornate ed indipendenti sulle possibili soluzioni commerciali al momento sul mercato);
2. selezionare adeguatamente l’approccio, la soluzione tecnologica, le metodologie di indagine e valutazione degli esami baropodometrici in funzione delle proprie necessità, ivi compreso il collaudo di prescrizioni ortesiche;
3. verificare la fattibilità e, in caso di esito positivo, implementare presso il proprio laboratorio, l’integrazione dello studio delle pressioni di contatto con le valutazioni di cinematica e dinamica già in uso; in particolare, apprenderanno informazioni relative alla possibilità di regionalizzazione degli appoggi plantari mediante la creazione di maschere anatomiche;
4. applicare le conoscenze fornite durante il corso circa l’utilizzo della sensoristica basata su trasduttori di pressione in contesti più particolari quali gli interventi di chirurgia ortopedica, la valutazione e il monitoraggio di protesi articolari esterne (di arto superiore o inferiore), la terapia occupazionale, la valutazione degli effetti di utensili meccanici vibranti alle interfacce mano-utensile, le valutazioni in contesti di mobilità assistita.


Destinatari e numero massimo partecipanti

Il corso è destinato prioritariamente al personale del Servizio Sanitario Nazionale o di altri enti di promozione e tutela della salute. Saranno ammessi un massimo di 30 partecipanti.
Non sono previsti crediti ECM La partecipazione al corso è gratuita. Le spese di viaggio e soggiorno sono a carico del partecipante.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE, SELEZIONE E AMMISSIONE:
La domanda, debitamente compilata, deve essere stampata, firmata e inviata alla segreteria tecnica via fax (06 4990 3096) o via mail (cristina.magnone@iss.it) entro il 20 Marzo 2013. 
Tutte le domande di iscrizione adeguatamente compilate, comprensive del principale motivo di interesse nei confronti del corso, verranno prese in considerazione. La selezione avverrà in base alla data di invio della domanda. Entro il 30 Marzo verrà comunicata ai partecipanti la loro ammissione al corso. Si intendono ammessi a partecipare solo coloro che ne riceveranno comunicazione.


Attestati
Al termine del corso, ai partecipanti che avranno frequentato almeno tre quarti del programma sarà rilasciato l’attestato di frequenza (che include il numero di ore di formazione). La chiusura del corso e la consegna dei relativi attestati non verranno anticipate per nessun motivo ed i partecipanti sono pregati di organizzare il proprio rientro di conseguenza.


DIRETTORE
Claudia Giacomozzi (ISS) claudia.giacomozzi@iss.it
SEGRETERIA SCIENTIFICA
Claudia Giacomozzi (ISS) claudia.giacomozzi@iss.it
Alberto Leardini (IOR*) leardini@ior.it
Marco Rogante (ISS) marco.rogante@iss.it
Carmelo Chisari (AOUP**) c.chisari@ao-pisa.toscana.it
Ugo Della Croce (UNISS***) dellacro@uniss.it

SEGRETERIA TECNICA
Monica Brocco (ISS) monica.brocco@iss.it
Alessia Medici (ISS) alessia.medici@iss.it
Fax: 06 4990 3096 Email: cristina.magnone@iss.it

*Istituto Ortopedico Rizzoli (IOR), Bologna
**Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana (AOUP),
Pisa ***Università degli studi di Sassari (UNISS), Sassari



Scarica programma definitivo

Scarica la lettera d'invito alla Tavola Rotonda


Scarica la scheda di iscrizione


Per ogni informazione attinente al corso si prega di contattare la Segreteria Scientifica:
Claudia Giacomozzi Tel 06 4990 2864
Fax 06 4990 3096 Email:
claudia.giacomozzi@iss.it



print